Progetti

Pur consapevoli della situazione di grande emergenza, l’Assessorato alla Cultura della Città e la Fondazione per la Cultura Torino stanno lavorando intensamente per rimodulare le maggiori manifestazioni e progettualità che interesseranno l’ultimo semestre 2020, ricercando e sperimentando nuove formule per garantire la sicurezza dei lavoratori, la tutela della loro salute e quella dei fruitori, per poter vivere l’arte e la cultura in una dimensione differente.

Tutti gli assessorati della Città stanno agendo in ottica comune e condivisa per dare alla cittadinanza un segnale positivo e di graduale ritorno alla normalità, raggruppando le proprie azioni sotto un’unica grande cornice: Torino a cielo aperto.

In particolare, in questa fase, il modo per rendere possibile la ripartenza delle principali manifestazioni ed eventi cittadini è la previsione e la realizzazione degli stessi all’aperto: Torino a cielo aperto diventa un piano d’azione per valorizzare tutti gli spazi pubblici aperti, riappropriandosi di quelle location che da sempre fanno parte della nostra città, e godere della loro ritrovata bellezza.

I principali Festival manterranno la loro natura, ma saranno inevitabilmente declinati nel rispetto di questo nuovo quadro, confluendo sotto il cielo aperto per poter raggiungere, nel pieno rispetto delle indicazioni ministeriali, il maggior numero di persone possibili in totale sicurezza. La programmazione culturale, seppur rimodulata e riprogettata, verrà mantenuta conservando l’eccellenza che da sempre la caratterizza.

Dalla sua nascita, la Fondazione per la Cultura Torino ha realizzato Biennale Democrazia (ed. 2013/15/17), il Torino Jazz Festival (ed. 2013/14/15/16/18), Narrazioni Jazz (2017), il Torino Classical Music Festival (ed. 2015/2016, dopo il Beethoven Music Festival nel 2013 e il Mozart Music Festival nel 2014), Torino Estate Reale (ed. 2017/2018), Todays (ed. 2015/16/17/18), MITO Settembre Musica e MITO per la Città (ed. 2013/14/15/16/17/18). Ha collaborato alla realizzazione del Salone del Libro (2018). Inoltre, nel 2014 ha curato la rassegna Torino incontra Berlino e nel 2015 Note per la Sindone, The Children’s World, The Best of Italian Opera.

Nel 2019 la Fondazione per la Cultura Torino ha realizzato la sesta edizione di Biennale Democrazia, la settima edizione del Torino Jazz Festival, la rassegna estiva La vie en rose, la quinta edizione di Todays e la tredicesima edizione di MITO Settembremusica e MITO per la città.

Disponibile la relazione di missione per l’anno 2019 – (.pdf).

I commenti sono chiusi.